RotaCalc

SOFTWARE PER IL CALCOLO DELLA CAPACITA’, DEL LIVELLO DI SERVIZIO E DELLA LUNGHEZZA DELLE CODE DELLE ROTATORIE URBANE ED EXTRAURBANE

RotaCalc è il nuovo software per aiutare progettisti stradali di studi privati o enti pubblici ad effettuare le verifiche funzionali delle rotatorie e quindi il calcolo della capacità, del livello di servizio e della lunghezza delle code delle rotatorie.

Il DM 19/04/2006 “Norme funzionali e geometriche per la costruzione delle intersezioni stradali” prevede infatti che, accanto alle regole di carattere geometrico indicate nel decreto stesso, un’intersezione debba essere dimensionata con riferimento alla domanda di traffico specializzata in relazione alle manovre consentite. Gli elementi ed i parametri da determinare in funzione della domanda di traffico,riferita al periodo di punta di progetto, sono:
– per le intersezioni a rotatoria: la capacità della rotatoria ed il livello di servizio della soluzione adottata
.


Inserimento flussi e parametri rotatoria RotaCalc
Introduzione dei parametri principali della rotatoria e dei flussi di traffico

Per il calcolo della capacità delle rotatorie con precedenza ai veicoli circolanti nell’anello sono disponibili vari metodi, sia empirici che teorici.

I metodi empirici consistono nell’osservazione di rotatorie in esercizio, o appositamente costruite per effettuare tali studi, e nella conseguente deduzione di correlazioni tra flussi di traffico, elementi geometrici e quindi capacità delle rotatorie stesse, utilizzando tecniche di regressione.

I metodi teorici invece si basano sul cosiddetto intervallo critico; ogni guidatore infatti, prima di effettuare la manovra di immissione in rotatoria, attende di avere un GAP, ovvero un distanziamento temporale (intervallo critico) che considera sufficiente tra due successivi veicoli che cirolano nell’anello. Analizzando il comportamento degli utenti e la distribuzione dei distanziamenti tra i veicoli circolanti sull’anello si calcola l’intervallo critico.

RotaCalc consente di verificare il funzionamento della rotatoria in funzione dei flussi di traffico che la percorrono e di vari parametri geometrici, utilizzando 4 diversi noti metodi empirici:

  • Kimber inglese,
  • Svizzero,
  • CETUR francese per rotatorie urbane,
  • SETRA francese per rotatorie extraurbane,

e 2 metodi teorici:

  • HCM 2010 statunitense,
  • North Tuscany (HCM 2010 adattato al caso italiano).

Se conosciamo solo i flussi in ingresso e uscita da ciascun ramo e non siamo quindi in possesso della matrice O/D dei flussi, il software permette di ricavare una possibile matrice O/D di distribuzione dei flussi applicando l’algoritmo di Furness , scegliendo preventivamente se la diagonale debba essere nulla o meno.

Relazione automatica RotaCalc
Maschera di inserimento dati per la generazione della relazione formale
metodo Setra RotaCalc
Inserimento parametri Metodo Setra

ACQUISTA RotaCalc

con PayPal/carta di credito

o anche con Bonifico Bancario

 

OFFERTA LANCIO:

1 licenza per 1 solo PC ad € 99 tutto incluso, compresi aggiornamenti

e assistenza tecnica per 1 anno

 

RotaCalc gira regolarmente su:

Windows 10, Windows 8, Windows 7.  Windows XP Professional, Windows Vista,

mentre non gira su Windows XP Home Edition


 

 

RotaCalc fornisce in output in automatico una relazione tecnica contenente:

  • introduzione sulle rotatorie,
  • riferimenti normativi e bibliografici per la progettazione stradale,
  • una descrizione dell’intervento,
  • l’analisi delle problematiche e degli obiettivi nel caso di sostituzione di un’intersezione a raso con una a rotatoria,
  • una disamina dei principali metodi disponibili per il calcolo della capacità delle rotatorie,
  • capacità semplice e totale della rotatoria secondo il metodo scelto,
  • livello di servizio LoS raggiunto nei vari rami della rotatoria,
  • stima del 95° percentile della distribuzione della lunghezza della coda,
  • media della lunghezza delle code,
  • riserva di capacità,
  • conclusioni sull’intervento di progetto.

Metodo Svizzero RotaCalc
Inserimento parametri per il metodo Svizzero
metodo Kimber RotaCalc
Inserimento parametri per il metodo Kimber
risultati calcolo capacità rotatoria RotaCalc
Schermata di lavoro con i risultati del calcolo

E’ uscita la nuova versione 1.0.3r1 di RotaCalc

La nuova versione 1.0.3r1 di RotaCalc presenta come principale novità la possibilità di calcolare con lalgoritmo di Furness la matrice O/D della rotatoria a partire dai soli flussi in ingresso e uscita dai vari rami. E’ possibile quindi usare RotaCalc anche senza sapere come i flussi in ingesso si distribuiscano in uscita tra i vari rami della rotatoria.

Flussi algoritmo Furness RotaCalc
Calcolo distribuzione flussi nella matrice con l’algoritmo di Furness

Vi ricordiamo che per chiedere informazioni o discutere apertamente dei nostri prodotti anche con gli altri clienti è a disposizione la nostra pagina facebook

https://www.facebook.com/SCIsoftware3000/