UNI15459Calc

I seguenti AGGIORNAMENTI (IN ALTO QUELLO PIU’ RECENTE) sono indirizzati ai clienti che sono già in possesso ed hanno già installato sul pc una VERSIONE CON LICENZA ILLIMITATA di UNI15459Calc. Se non avete ancora la licenza inviate il codice ID a support@sci3000.com.

Chi è rimasto indietro con gli aggiornamenti non deve installarli tutti, è sufficiente installare il più recente per vedersi il software aggiornato all’ultima versione disponibile. 

N.B. Per non obbligare i clienti ad avere un account google (ancorché gratuito ed attivabile con un qualsiasi indirizzo email) abbiamo condiviso i file tramite altro sistema, dropbox, anche se un po’ più lento nell’accesso: si aprirà una finestra in cui si chiede di accedere con account dropbox o gmail, ma in basso alla finestra è possibile cliccare “No grazie, continua a visualizzare” e quindi scaricare il file senza alcun account specifico.

ATTENZIONE: L’INSTALLAZIONE DELL’AGGIORNAMENTO DA PARTE DI CHI NON NE HA PIU’ DIRITTO, IN QUANTO E’ TRASCORSO UN ANNO DALL’ACQUISTO E NON HA SOTTOSCRITTO IL RINNOVO DEL CONTRATTO DI MANUTENZIONE E ASSISTENZA, PROVOCA L’INTERRUZIONE DEL FUNZIONAMENTO DEL SOFTWARE.

IN OGNI CASO SIAMO A DISPOSIZIONE PER CHIARIMENTI.


Per verificare se la versione di UNI15459Calc installata è ancora una trial o è presente la licenza ed eventualmente farne richiesta clicca qui


NOVITA’ DELLA VERSIONE 2.0.7 r1 (rilasciata il 15/05/2019):

  • fix di un bug per l’aggiunta detrazione da menù contestuale

NOVITA’ DELLA VERSIONE 2.0.6 r1 (rilasciata il 24/04/2019):

  • fix di un bug per l’aggiunta costo generico da menù contestuale

NOVITA’ DELLA VERSIONE 2.0.5 r1 (rilasciata il 07/03/2019):

  • aggiunta del servizio statistiche per aiutare il tecnico a popolare i campi relativi ai vari tassi (inflazione, interesse, crescita costo gas e crescita costo energia elettrica)

NOVITA’ DELLA VERSIONE 1.7.5 r2 (rilasciata il 08/01/2018):

  • fix di un bug nella gestione dell’albero delle categorie

NOVITA’ DELLA VERSIONE 1.7.5 r1 (rilasciata il 14/12/2017):

  • inserita una nuova modalità di inserimento delle detrazioni fiscali previste dalla legge di stabilità. Per ogni voce inserita nell’albero sarà possibile, utilizzando il menù contestuale attivabile cliccando sulla voce con il tasto destro del mouse, aggiungere la detrazione fiscale indicando semplicemente la % da detrarre e il numero di anni su cui spalmare la detrazione. Non è previsto alcun tasso perchè le detrazioni fiscali, ad oggi, non beneficiano di alcun tasso di crescita, ma vengono calcolate ad oggi e poi spalmate negli anni previsti in parti uguali. Resta comunque attiva la possibilità di utilizzare la categoria sussidi come fatto fino ad ora. La detrazione fiscale non può essere inserita per investimenti con anno di inizio >0, ovvero futuri e presunti.
  • inserita nel “Report dei costi”, ovvero nel report di lavoro esportabile come foglio di calcolo (non nella relazione tecnica) l’evoluzione dei sussidi/detrazioni e altri flussi di cassa.


NOVITA’ DELLA VERSIONE 1.7.4 r6 (rilasciata il 14/11/2017):

  • inserita la possibilità di gestire le spese di smaltimento degli elementi a fine vita utile. Se la vita utile è inferiore al periodo di calcolo o comunque non ne è un sottomultiplo esatto, alla fine del periodo di calcolo verrà messo in conto un ultimo ulteriore smaltimento.

NOVITA’ DELLA VERSIONE 1.7.3 r0:

  • inserita la versione italiana dei “dati economici per i sistemi energetici” accessibili cliccando su “+Costo di tipo energetico” e presenti nell’Appendice A della norma UNI EN 15459

NOVITA’ DELLA VERSIONE 1.7.2 r0:

  • aggiornati i file di esempi con valori attuali dei tassi di interesse/crescita/inflazione

NOVITA’ DELLA VERSIONE 1.7.1 r4:

  • fixato un problema connesso alla gestione, nella composizione della relazione, di caratteri di testo speciali

NOVITA’ DELLA VERSIONE 1.7.1 r0:

  • fixato un problema connesso al refresh del dato relativo ai gradi giorno del Comune selezionato passando da una finestra all’altra

NOVITA’ DELLA VERSIONE 1.7.0 r6:

  • risolto un bug relativo al refresh dei dati in alcune caselle della relazione tecnica

NOVITA’ DELLA VERSIONE 1.7.0 r5:

  • apporto di modifiche al file .odt della relazione con conseguente risoluzione dei problemi di visualizzazione dei grafici che si avevano con alcune versioni di Microsoft Word. Compatibilità raggiunta a partire dalla versione 2013 di Windows Word

NOVITA’ DELLA VERSIONE 1.7.0 r0:

  • possibilità di generare in automatico anche una nuova relazione tecnica, come sempre editabile anche successivamente in quanto in formato aperto odt, basata sul Modello 1 o sul Modello 2 delle “Linee guida informative e modelli di relazione in merito alle valutazioni tecnico economiche per l’installazione dei sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore di cui all’art.9, comma 5 del d. lgs n. 102/2014 come modificato dal d. lgs n. 141/2016 disponibili per il download alla nostra pagina dell’help.

NOVITA’ DELLA VERSIONE 1.6.3 r0:

  • segnalazione della presenza di elementi anomali con lifespan=0 prima del calcolo; per essi avra’ effetto solo l’eventuale costo di manutenzione sempre che sia abilitato il “calcolo automatico della manutenzione”;
  • fix della ridenominazione delle cartelle;
  • fix del calcolo delle annuity in presenza di più fasi;
  • inserimento nel meù “File” del pulsante per accedere alla cartella “Esempi”

NOVITA’ DELLA VERSIONE 1.6.2 r4:

  • aggiunta di pulsanti informativi “?” che aprono il collegamento a pagine web dove reperire inflazione, tasso di interesse e tassi di crescita di gas ed energia elettrica;
  • aggiunta della progress bar che mostra, in caso di generazione di relazione, l’andamento del processo in corso;
  • fix per l’ottimizzazione delle funzioni di calcolo (non consistono in cambiamenti visibili all’utente, ma solo in ottimizzazioni del funzionamento del software).

NOVITA’ DELLA VERSIONE 1.6.1 r7:

  • aggiunta di finestre informative (tooltip), che si aprono al passaggio del mouse, sopra:
    • tasso di interesse,
    • periodo di calcolo,
    • payback period;
  • miglioramento della relazione con l’aggiunta di ulteriori informazioni;
  • fix della generazione delle conclusioni della relazione in casi specifici.

NOVITA’ DELLA VERSIONE 1.6.1 r5: 

  • inserimento dei files relativi agli esempi 3 e 4 della guida;
  • implementazione della funzione di ricerca automatica di aggiornamenti disponibili;

NOVITA’ DELLA VERSIONE 1.6.1 r3:

  • correzione di errori di battitura nella relazione;
  • aggiunta di ulteriori informazioni, relative agli elementi di progetto, nel paragrafo 3 della relazione;
  • correzione di bugs segnalati dai clienti.

NOVITA’ DELLA VERSIONE 1.6.0 r3:

  • possibilità di lavorare con file salvati non solo sul pc locale ma anche su una directory di rete;
  • possibilità , cliccando su ? => Informazioni, di verificare se la versione installata è dotata di licenza o è una trial;
  • generazione di relazione in cui anche nella parte descrittiva compare come nome della soluzione considerata non la dizione “Soluzione 1” o “Soluzione 2”, ma il nome assegnato al file di riferimento. Caricare comunque per primo il file relativo allo stato attuale perchè la parte descrittiva della relazione abbia un senso logico e descriva prima lo stato attuale e poi quello di progetto.